Skip to main content

Fisioterapia al servizio del cantante lirico

Osserva, misura e accorda il corpo allo strumento

Una passione che ebbe inizio nel 2006 quando mi fu chiesto di condurre le cure riabilitative del Maestro Luciano Pavarotti. Questa straordinaria esperienza mi consentì per la prima volta di  comprendere quali fossero secondo il Maestro le esigenze muscolocheletriche fondamentali per una migliore performance vocale.

Nel 2012 Gianfranco Mariotti e il Maestro Alberto Zedda mi chiesero in seguito di studiare per l’Accademia Rossiniana la funzione dei muscoli respiratori nel canto lirico. Iniziò da quel momento un percorso di studio interessantissimo che coniugava intorno alla domanda “Come il sistema Neuromuscoloscheletrico contribuisce alla performance vocale del cantante” due delle mie passioni maggiori “la Fisioterapia” e “l’Opera Lirica”.

Il  principale studio che ne scaturì fu l’analisi dell’attività muscolare del diaframma e dei muscoli addominali tramite imaging ecografica. Questo argomento mi fu chiesto di insegnare oltre che all’Accademia Rossiniana anche al Master di Vocologia Clinica e Artistica dell’Università di Bologna, al Master di Vocologia del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e al Master Vocologia Clinica e Artistica del Prof. Franco Fussi direttore del master in vocologia.

Nacque di recente un secondo percorso di ricerca clinica riguardante tecniche di respiro per la riduzione dello stress sulla voce durante il canto. Grazie al confronto continuativo in questi anni con cantanti e musicisti di fama internazionale  durante il Rossina Opera Festival (Vedi foto) ho creato un protocollo di valutazione per musicisti chiamato “Measure Musicians’ Physical Health”  che valuta e cura l’influenza delle varie componenti della salute fisica sulla performance musicale.

Richiedi un appuntamento
Compila il form oppure chiamaci al 0721279288
Richiedi un appuntamento